tre cime lavaredo

Un incontro diverso dal solito, quello in programma dal 28 al 30 giugno prossimi.
Protagoniste saranno le cime più conosciute e affascinanti delle Dolomiti, le meraviglie naturali più frequentate dagli amanti della montagna: le Cinque Torri e le Tre Cime di Lavaredo.

Le Cinque Torri, una delle attrattive escursionistiche e panoramiche di Cortina d’Ampezzo, sono un piccolo complesso montuoso facente parte del gruppo del Nuvolau. Cinque speroni di roccia che si stagliano verso il cielo, apprezzati da escursionisti, alpinisti e arrampicatori sportivi.

Le Tre Cime di Lavaredo assomigliano a tre dita che puntano verso il cielo, compatte, armonicamente allineate.
Facilmente raggiungibili, sono da sempre una meta turistica molto frequentata e apprezzata per quella loro struttura così unica, per i panorami offerti e per lo spettacolo dei colori, dalle tonalità grigio pallido fino al rosso infuocato, che regalano momenti di magia e sensazioni indimenticabili.

Storicamente importanti, fra il 1915 e il 1917 queste vette costituirono il fronte della Grande Guerra. Furono infatti teatro di aspre battaglie tra truppe italiane e austro-ungariche. Di questo periodo conservano ancor oggi numerose testimonianze dei combattimenti e delle costruzioni belliche erette dal Regio Esercito italiano (trincee, gallerie, baraccamenti), recuperati nell’ambito di operazioni di ristrutturazione e di valorizzazione del territorio, che hanno permesso la creazione di interessanti itinerari storici.

Percorreremo insieme i sentieri più suggestivi, camminando con calma, senza fretta, per entrare in sintonia con la natura e godere appieno dello spettacolo che queste montagne ci regaleranno.
Un incontro all’insegna dello “slow camper”, del relax, per assorbire a pieni polmoni l’aria fina e smaltire un poco le tossine della routine quotidiana, per ritrovare sé stessi e portare a casa ricordi indimenticabili.
Non perdete l’occasione di partecipare!

cortina titolo 

Slow camper. Sì, la montagna va goduta, respirata, quasi assimilata, quindi solo procedendo con calma potremo portare a casa un buon ricordo di località che, anche se alla portata di tutti, non capita di vedere molto di frequente.
Tre Cime Lavaredo fotoLe Cinque Torri, montagna oggi frequentata d’estate per escursioni sia facili che impegnative, come palestra di roccia all’aperto fra le più apprezzate d’Europa, e d’inverno per le piste da sci, piste sulle quali spesso s’allenano gli sciatori di sci club e anche di squadre nazionali.
Con orari molto comodi, e da ognuno regolabili a suo piacimento, percorreremo i sentieri più suggestivi, quelli che dal Rifugio Scoiattoli conducono e poi si dipanano in quelle che durante la Prima Guerra Mondiale furono le postazioni dell’esercito italiano che, anche se il lungo tempo trascorso attenua la memoria, qui fu nemico e invasore. La visita, supportata dal materiale fornito, sarà libera e modulabile secondo la “gamba” di ognuno.
Il pomeriggio approfondiremo gli aspetti relativi alla grande guerra su queste montagne visitando, con il supporto di esperte guide, il Forte Tre Sassi, nei pressi del Passo di Valparola.
Per concludere in bellezza la giornata andremo a dormire ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo. Avremo quindi tutta la domenica per inebriarci dei suggestivi paesaggi che il giro di questa montagna offre. Anche in questo caso gli orari da rispettare sono adattabili a qualsiasi “gamba”.
Il giro delle Tre Cime di Lavaredo è il percorso di alta montagna più frequentato d’Europa, oserei dire del mondo, in quanto associa l’alta montagna e panorami unici ad un percorso veramente alla portata di tutti.
Avremo per davvero la possibilità di entrare in una cartolina, con l’augurio che ognuno possa portare a casa un ricordo unico e indimenticabile.
Solo due raccomandazioni, per quanto facili i percorsi sono su sterrato e su sentieri, munitevi di una robusta scarpa idonea alle camminate e, per chi si sente meno sicuro, di una pedula (no scarpe da tennis e simili, la suola non deve essere liscia e/o sottile). Poi considerate che saremo a oltre 2.000 metri di quota, anche se sarà estate è meglio portare almeno una giacca antivento non proprio leggerissima, non si sa mai.

Per approfondire clicca qui

 
    PROGRAMMA    
(scarica il programma)
Venerdì 28 giugno
 
Dalle ore 16.00 Accoglienza, registrazione e sistemazione degli equipaggi a Cortina d’Ampezzo (BL) in località Bai de Dones, nel piazzale partenza seggiovia delle Cinque Torri (GPS 46°31’08.92”N 12°02’16.47”E).
Sabato 29 giugno  
Ore 09.00 Inizio salita in seggiovia al Rifugio Scoiattoli, ognuno potrà salire all’ora che preferisce, ma prendetevi tempo per visitare con calma le Cinque Torri.
- - - - - Visita alle Cinque Torri e al museo all’aperto della Grande Guerra.
- - - - - Pranzo libero in compagnia presso i camper a Bai de Dones, oppure sulla terrazza del Rifugio Scoiattoli (ovviamente non compreso nel costo dell’incontro).
Ore 15.00 Spostamento in camper al Forte Tre Sassi (circa 5,6 km).
Ore 15.30 Visita guidata del forte, divisi in due gruppi.
Ore 17.00 Partenza con i camper per le Tre Cime di Lavaredo (circa 41,0 km).
Esporre ben visibile sul lato sinistro del parabrezza il tagliando che sarà fornito per la salita alle Tre Cime di Lavaredo, ci eviterà qualsiasi tipo di controllo.
- - - - - Cena libera.
Domenica 30 giugno  
Ore 09.00 Proponiamo quest’ora per una partenza in gruppo per il giro delle Tre Cime, ma se qualcuno desidera partire in altro orario è libero di farlo.
- - - - - Pranzo al sacco oppure presso uno dei rifugi che incontreremo lungo il percorso (naturalmente non compreso nel costo dell’incontro).
Ore 18.00 Fine dell’incontro e discesa verso valle. Questo è l’unico orario che oggi dobbiamo rispettare, poiché entro le ore 18.30 dobbiamo uscire dal casello del pedaggio.
Chi volesse fermarsi più a lungo alle Tre Cime di Lavaredo lo faccia presente al momento della registrazione: ogni 24 ore (non frazionabili) il costo supplementare è di 25,00 euro.

Prossimo appuntamento a Colceresa (Vicenza) dal 12 al 14/19 luglio

 
    NOTE ORGANIZZATIVE    

Numero massimo di 48 camper.
Il sistema accetterà la registrazione di ulteriori 10 camper, oltre il numero massimo previsto di 48, esclusivamente per formare un’eventuale lista d’attesa da utilizzare in caso di rinunce, e invierà anche in questo caso un e-mail di conferma dell'avvenuta iscrizione all'incontro, che non costituisce in ogni caso conferma di partecipazione. La partecipazione potrà eventualmente essere confermata solo in un secondo momento.
Le registrazioni on line saranno aperte dalle ore 08.00 del giorno 01 giugno 2019.
Termine ultimo per le iscrizioni il 23 giugno 2019 e, comunque, fino a esaurimento dei posti disponibili.
E' obbligatorio avere il C.B. a bordo (utilizzeremo il canale 11), perfettamente funzionante. Gli equipaggi sprovvisti di C.B. o con apparati mal funzionanti non saranno ammessi all’incontro.
Per iscriversi all’incontro cliccare qui. Al termine della registrazione il sistema invierà un e-mail di conferma dell'avvenuta iscrizione.
Ricevuta la conferma, sarà necessario perfezionare l'iscrizione con il versamento di una caparra (che non sarà restituita in caso di mancata partecipazione) di euro 40,00 a camper, tramite bonifico sul conto corrente presso Banca Carige S.p.A. filiale di Camisano Vicentino (VI) codice IBAN IT40O0617560231000000590380 - intestazione Arance di Natale Onlus - specificando la causale: incontro Tre Cime di Lavaredo. (ATTENZIONE: il quinto carattere del codice IBAN non è uno zero ma una o maiuscola).
Il bonifico dovrà essere tassativamente fatto entro 10 giorni dal ricevimento della conferma dell’avvenuta iscrizione. Il mancato versamento entro il termine stabilito comporterà la cancellazione definitiva, senza ulteriore avviso, della registrazione fatta.
Nel bonifico deve essere riportato il nominativo utilizzato in fase d’iscrizione all’incontro.
Non inviare copia del bonifico eseguito.

SI RACCOMANDA:
- di arrivare col serbatoio dell’acqua bianca pieno e con quelli delle acque grigie e nere vuoti; svuotamenti saranno possibili solo al termine dell’incontro, l’area di scarico più vicina sarà quella di Misurina, l’eventuale spesa per quest’operazione non è compresa nel costo dell’incontro;
- di verificare l’efficienza del motore e dei freni, non affrontate le discese in folle, ma sempre con l’idonea marcia inserita per non provocare guasti ai freni, ricordate che percorreremo strade di montagna.

 
    COSTI    

1) Quota di partecipazione: euro 20,00 per equipaggio, interamente destinati alle finalità 2019/2020 dell’associazione. La quota comprende: o tre barattoli di marmellata o un cappellino o una maglietta (specificare la taglia nella scheda iscrizione) a scelta.
In alternativa, con un contributo di 5 euro, è possibile acquistare l’ombrello di Arance di Natale (quantità disponibile per questo raduno 5 pezzi, assegnati in ordine di registrazione).

2) Costo dell'incontro: euro 22,50 a persona + euro 43,00 a camper (camper e una persona euro 65,50, camper e due persone euro 88,00, camper e tre persone euro 110,50, e così via). L’importo comprende: brindisi di benvenuto a Bai de Dones, biglietto andata/ritorno seggiovia Cinque Torri, ingresso e visita guidata del Forte Tre Sassi, pedaggio strada per le Tre Cime di Lavaredo.
L'importo non comprende tutto quello che non è esplicitamente indicato. A titolo indicativo ma non esaustivo: costi carburante e pedaggi stradali/autostradali, cene in ristoranti e/o rifugi, carico e/o scarico di acque bianche - grigie - nere del camper.
Brindisi del venerdì: vino brulè, bibite, snacks vari.

3) Gli importi indicati ai punti 1) e 2), detratti i 40,00 euro a camper di caparra, dovranno essere versati al momento dell'arrivo alla sede del raduno.

 
    CONTATTI    

Per ulteriori informazioni contattare:
- Stefano De Bona (preferibilmente via WhatsApp) cell. 3466750051 e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
- Arance di Natale O.n.l.u.s. e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. cell. 3934478391.

 
    NOTA BENE    

Il programma dell'incontro è da considerarsi liberamente accettato e sottoscritto al momento della registrazione on line e/o del versamento della caparra/quota di partecipazione e non è minimamente suscettibile di modifiche da parte dei partecipanti.
L’associazione non si assume alcuna responsabilità per contrattempi, imprevisti, ritardi, variazioni di orari e/o date, insufficiente o mancata prestazione di servizi da parte di persone, collaboratori e agenzie esterne non direttamente dipendenti dall'organizzazione tecnica e logistica dell'incontro.
L'accettazione del programma da parte del capo equipaggio, per sé e per tutti i componenti del suo equipaggio, esonera espressamente l'organizzatore e l’associazione da ogni responsabilità in caso di incidenti, danni e furti che si dovessero eventualmente verificare durante lo svolgimento del raduno.

27.05.2019


 
 
JSN Force template designed by JoomlaShine.com
Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione. Se accetti la loro memorizzazione migliori la tua esperienza.
Info Accetto Rifiuto