Nel cuore della Repubblica Ceca: la Boemia

 

 Boemia2015 titolo

Dalla fascinosa Praga alla storica Brno, la Repubblica Ceca offre scenari da favola e indimenticabili città ricche di storia, arte, cultura e divertimento.
Tre culture, ebraica, tedesca e magiara, si mescolano a creare un mix unico di tradizioni e saperi popolari, che fanno della Repubblica Ceca una delle nazioni europee più visitate.
Nella terra dei castelli e dei monasteri, alla scoperta dei numerosi siti che l’Unesco ha posto sotto la sua tutela per l’alto valore storico e simbolico, dove il passato e la storia sono sempre protagonisti.
Innumerevoli le bellezze naturali che danno la possibilità di fare lunghe passeggiate o piacevoli pedalate in bicicletta tra paesaggi mozzafiato e luoghi dove il tempo sembra essersi fermato.
Le regioni storiche che compongono la Repubblica Ceca sono la Moravia, la Boemia e parte della Slesia. Caratteristiche fondamentali del territorio sono le zone montuose e gli altipiani della zona Boema. La vetta più alta è il Monte Sniezka, che arriva ai 1603 m.
La Boemia rappresenta il vero cuore del Paese, la regione che raccoglie le acque del grande bacino della Moldava e che ha visto sorgere e svilupparsi le città più affascinanti del continente europeo e i castelli, che sono uno degli obiettivi principali dei viaggi in questa regione. La storia della Boemia non è costellata unicamente di castelli e centri storici. Ad un certo punto il monopolio Veneziano e dei celebri vetri di Murano venne minato dalla produzione di un vetro di grandissima qualità: era nata l'arte dei cristalli di Boemia, maestri vetrai che cominciarono una produzione di altissima qualità che li rende tutt'ora celebri in tutto il mondo. A Praga è famosissimo Moser, che produce e vende vere e proprie composizione artistiche fatte di cristallo, mentre a Karlovy Vary, nel quartiere Ribare, si trovano altri validi maestri vetrai. I Cristalli di Boemia sono famosi nel mondo, al pari della loro bellezza, anche per la loro estrema fragilità...

 
    PROGRAMMA    
(scarica il programma)
Venerdì 22 maggio Appuntamento nel tardo pomeriggio presso l’area di servizio dell'autostrada A2 Süd nei pressi di Arnoldstein (Austria) pochi km. dopo Villach (N46.570936 E13.696877). Per chi viene in autostrada, premunirsi della vignetta presso l’ultimo benzinaio in Italia.
Sabato 23 maggio Dopo circa 390 km. arriveremo nella cittadina di Vyšší Brod.Boemia1
Se sarà possibile, in considerazione dell’orario di arrivo, visiteremo il monastero cistercense che, dalla metà del XIII secolo, è il centro spirituale della Boemia meridionale. I primi frati vennero qui dal monastero di Wilhering, alle porte della città austriaca di Linz. Ancora oggi ci vive una piccola comunità. Proprio per questo luogo fu acquistato il famoso quadro gotico della Madonna di Vyšší Brod, assieme ad un ciclo di dipinti su tavola di un pittore ignoto che lavorava alla corte dell’imperatore Carlo IV. Nella chiesa conventuale c’è da ammirare il sistema ingegnoso dell’altare risalente al periodo dell’alto barocco, creato dai frati in modo tale da poter cambiare il quadro dell’altare quattro volte all’anno. La parte più importante della visita è la biblioteca con ricche decorazioni, sempre del periodo barocco.
Altrimenti passeggiatina nella cittadina e poi tutti a nanna. (km. 390)
Domenica 24 maggio Il sentiero sulle cime degli alberi a Lipno
Da Vyšší Brod partiamo per fare un’escursione sul sentiero (Stezka korunami stromů), integrato nel paesaggio del Lago di Lipno, che è una passerella unica di 675 metri di lunghezza con una torre di 40 metri. Le cime degli alberi di Lipno offrono una indimenticabile passeggiata e una vista unica sul lago e le montagne Lipno Novohradské.
Terminata la passeggiata saliamo sui nostri camper e, passando nuovamente da Vyšší Brod, partiamo per Český Krumlov. Attraversando poi la cittadina di Rozmberk, costeggeremo per tutto il percorso la Moldava (Vltava in ceco), splendida passeggiata tra la natura fino alla nostra destinazione. Giunti a Český Krumlov (sosta notturna nel parcheggio 1), andremo immediatamente a visitare il castello (il giorno dopo è chiuso). Dopo cena, passeggeremo lungo le tranquille stradine della città, con il castello illuminato che troneggia sopra l'abitato. Bere una buona birra sarà una gratificante ricompensa. (km. 33)

Boemia2

Lunedì 25 maggio Boemia3La cittadina medioevale di Český Krumlov è un vero gioiello ed uno dei primi luoghi, in Repubblica Ceca, ad essere stato inserito nell'elenco del Patrimonio Mondiale dell'Unesco. Český Krumlov merita una visita adeguata. Dopo la visita del mattino, partenza per Ceske Budejovice, passando per i villaggi di Holašovice e Jankov. In relazione all’orario, sosta pranzo e passeggiata tra le casette colorate. Holašovice è un villaggio vicino a Jankov in Boemia Meridionale, nella České Budějovice Township. C'è un unico insieme di aziende agricole e edifici in stile denominato "barocco rurale" (Baroko selské) costruito nel 1770 e registrato nel 1998 nella lista del Patrimonio Mondiale dell'Unesco. Proseguiamo subito dopo per České Budějovice (km. 45), capoluogo della Boemia meridionale. Breve passeggiata tra le eleganti case borghesi attorno ad una delle maggiori piazze europee. Proseguiamo quindi alla volta di Hluboká nad Vltavou, pernottamento se possibile nel parcheggio del Supermarket Penny. (km. 11)
Martedì 26 maggio Percorreremo circa 600 m. per arrivare al castello di Hluboká. E’ la meta ideale, in Boemia meridionale, per gli amanti della storia e per i romantici incorreggibili. Il castello deve il suo attuale aspetto alla famiglia Schwarzenberg e viene spesso definito il più bel castello ceco. Finita la visita, sosta per il pranzo e subito dopo andremo a Trebon per pernottare nel parcheggio a pagamento (centrale) o al camping Jiri Neubauer (circa 1,3 km. dal centro). (km. 29)
Mercoledì 27 maggio L'antica città di Třeboň è situata in una zona leggermente ondulata della Boemia meridionale, a 450 metri d'altezza sopra il mare. Per i suo bei dintorni, boschi estesi e stagni pittoreschi viene chiamata “città degli stagni“ e i suoi dintorni vengono chiamati “paesi speculari“. La zona di Třeboň è una riserva biosferica dell'UNESCO e riserva naturale protetta. Le terme, il castello rinascimentale, il centro storico, i parchi adiacenti e il vasto stagno Svět costituiscono un unico complesso con indimenticabili colori. È sempre viva la tradizione di stagnicoltura e pescicoltura, palpabile dappertutto. Sosta per il pranzo (in un bistrò si possono assaggiare i famosi tranci di carpa su fette di patate fritte). Subito dopo andremo a Jindřichův Hradec, dove visiteremo l'elegante castello rinascimentale, che si specchia sulla superficie della peschiera Vajgar, da centinaia d'anni il simbolo della città. L'eccezionale posizione all'incrocio d’importanti vie di comunicazione aiutò questa città a diventare centro di commerci internazionali veloci e redditizi. Grazie alla tradizione secolare ed ai monumenti edili ed artistici è diventato un vivace centro di vita sociale e culturale. E’ tardi, tutti a nanna.
(km 30)
Giovedì 28 maggio Partenza per Telč (km 40). C’era una volta... e c’è ancora una città fiabesca di nome Telč. La sua piazza, con il palazzo e i laghetti che chiudono il borgo in un solo abbraccio, sembra provenire dalle storie di Hans Christian Andersen. Pranzo e proseguiamo per Kutná Hora dove pernotteremo. (km. 105)
Venerdì 29 maggio Non a caso, alla città di Kutná Hora venne attribuito il soprannome lo “scrigno dei tesori del Regno di Boemia”. Boemia4La sua ricchezza favoriva in modo notevole lo sviluppo del Paese, grazie all’immenso valore storico dei gioielli architettonici. Visita della cittadina, pranzo e partenza per Praga. Arrivo al Plus Prague Hostel dove passeremo i successivi 3 giorni (30, 31 maggio e 1 giugno). (km. 80)
Sabato 30 maggio Visita guidata di Praga, città dal glorioso passato e dal luminoso futuro. Praga è nata con la vocazione da capitale - sia politica che culturale - e tale è rimasta nei secoli. Centro principale del regno di Boemia prima e capitale del Sacro Romano Impero poi, la città ha guidato con autorità il paese sia nel periodo dell'unità che dopo la divisione con la Slovacchia. La posizione strategica l'ha collocata fin dall'antichità al centro di una rete di scambi di merci e idee che ha arricchito la città creando una cultura particolare, insolito mix tra differenti istanze religiose, filosofiche ed artistiche. Praga è unica ma con tante facce diverse e dal carattere deciso: lo dimostrano i suoi quartieri (Hradcany, Mala Strana, Stare Mesto, Nove Mesto) che si adagiano intorno alla Moldava e che fino alla fine del Settecento erano città tra loro indipendenti. 
Domenica 31 maggio Escursione con il trenoBoemia5
Il treno ci offrirà una gita fuori del comune attraverso la regione di Posázaví, lungo il percorso Praga – Jílové – Týnec – Čerčany – Český Šternberk – Kácov e ritorno. Visiteremo i castelli di Cesky Sternberk e di Kácov usando come mezzo di trasporto il treno locale, partendo dalla stazione di Praga Hlavni Nadrazi. La prima tappa sarà la cittadina di Cesky Sternberk dove, dopo pochi minuti, cambieremo treno per Kácov. Il primo castello da visitare sarà quello di Kácov, poi ci recheremo nella famosa birreria Hubertus per degustare un pranzo tipico ceco accompagnato da un buon boccale di birra. Dopo il pranzo nuovamente in treno, sosta a Cesky Sternberk per la seconda visita in programma e quindi il rientro a Praga.
Il programma prevede la partenza dal Plus Prague alle 07.15 ed il rientro alla stazione di partenza di Praga alle 19.56, utilizzando i mezzi pubblici che in questo caso sono molto comodi.
Se tutto questo non sarà possibile per questioni pratiche, legate a cambiamenti degli orari dei treni, utilizzeremo la giornata per godere meglio di Praga o per visitare qualcosa di interessante nei dintorni, come le grotte di Koneprusy (km. 42), utilizzando 4 o 5 camper per tutti. In tutti i casi, massima libertà di scelta.

Boemia6

Lunedì 1 giugno Praga - giornata libera.
Chi vuole potrà visitare qualcosa di interessante nei dintorni, come le grotte di Koneprusy (km. 42), utilizzando un camper per 4 persone. In tutti i casi, massima libertà di scelta.
Martedì 2 giugno Facciamo un salto nella Boemia settentrionale partendo per Terezín (passando, se abbiamo tempo, piccola deviazione per il castello campagnolo di Veltrusy), fortezza costruita per il volere dell’imperatore Giuseppe II. Visita al Monumento di Terezín dedicato alle vittime dell’olocausto per rendere omaggio alla memoria del coraggio umano e alla voglia di vivere (km. 70). Proseguiamo dopo la visita per Litoměřice, città regale situata alla confluenza dei fiumi Elba e Ohře, una delle città più belle della Repubblica Ceca. Il suo vasto nucleo storico include decine di vie e piazze. Potremmo pernottare in un parcheggio in riva al fiume o, in alternativa, andremo al campeggio nei pressi del centro storico (km. 4). (km. 74)
Mercoledì 3 giugno Lasciatevi incantare dalle case di grande valore architettonico nelle piazze di Litoměřice, come per esempio: il Municipio realizzato in stile del rinascimento sassone, la casa “Kalich” ovvero “Calice” chiamata anche “Pod Bání” sul cui tetto è situata una terrazza panoramica, luogo di ritrovo della ricca borghesia alla quale piaceva venire a bere qui un calice di buon vino, mentre la casa rinascimentale “Černý orel” ovvero “Aquila nera” ha conservato il suo aspetto originale con i magnifici graffiti fino al giorno d’oggi. Andiamo poi a Karlštejn dove pernottiamo. (km. 95)
Giovedì 4 giugno Visita del castello di Karlštejn. Il castello, fondato nel 1348, occupa una posizione eccezionale tra i castelli cechi. Lo fece costruire Carlo IV, re ceco ed Imperatore del Sacro Romano Impero, come il posto della conservazione dei gioielli della Corona del Sacro Romano Impero e delle sante reliquie. Pranzo e partenza per il castello di Konopiště (Benesov), dove dormiremo. (km. 70)
Venerdì 5 giugno I costruttori del castello di Konopiště (inizialmente fondato come fortezza gotica) si ispirarono alle fortezze francesi con le torri disposte in modo simmetrico, numerose entrate e ponti levatoi. Dopo aver subito molte ristrutturazioni, fu trasformato in palazzo romantico con arredamento di lusso, destinato alla vita quotidiana dell’aristocrazia. Dopo la visita, pranzo e partenza alla volta del castello di Zvikov (km. 85), residenza dei primi re di Boemia, adagiata lungo la strategica via commerciale alla confluenza dei fiumi Moldava e Otava. Cambiava spesso il titolare, ma la sua maggior gloria risale al '300, nel periodo del governo di Carlo IV, amato sovrano boemo. Lo fece ristrutturare per renderlo uno dei suoi castelli preferiti, in cui soggiornare volentieri. Fatto sta che fino a quando non fu costruito il castello di Karlštejn, lo Zvíkov custodiva i gioielli per l’incoronazione. Dopo la visita, se l’orario lo consente proseguiamo per la cittadina di Protivin (km. 30), per acquistare quantitativi industriali di casse della famosa birra Platan. Altrimenti dormiamo nel parcheggio del castello e la mattina dopo ripartiamo allegramente verso casa, facendo una sana puntatina al birrificio di cui sopra.
km. 480 al confine austriaco con l’Italia.

Totale km. percorsi insieme: circa 1.600.

 
    NOTE ORGANIZZATIVE    

Viaggio aperto a tutti, a numero chiuso e con prenotazione obbligatoria.
Numero massimo di 11 equipaggi, con diritto di precedenza per i soci di Arance di Natale O.n.l.u.s. (per l'adesione, gratuita, all'Associazione compilare e trasmettere la domanda d'iscrizione).
Termine ultimo per le iscrizioni il 19 Aprile 2015 e, comunque, fino ad esaurimento dei posti disponibili.
E' obbligatorio avere il C.B. a bordo (utilizzeremo il canale 11), perfettamente funzionante. Gli equipaggi sprovvisti di C.B. non saranno ammessi al viaggio.
I partecipanti sono vincolati a prendere parte alla riunione pre-viaggio che si terrà durante l'incontro del 24/26 Aprile 2015 a Firenze. In questa occasione dovrà essere consegnato al Capogruppo il Regolamento Viaggio sottoscritto per accettazione. La mancata partecipazione all’incontro comporta l’esclusione dal viaggio.
La scheda di iscrizione al viaggio, opportunamente compilata in tutte le sue parti, dev'essere inviata ad uno dei recapiti indicati nella successiva sezione "CONTATTI", contestualmente al versamento degli importi sotto specificati. Schede prive anche di uno solo dei dati richiesti, o inviate ad altri recapiti, saranno cestinate senza ulteriore avviso.
In seguito sarà inviata una conferma dell'avvenuta iscrizione al viaggio.

 
    COSTI    

1) Quota di partecipazione: euro 200,00 per equipaggio, di cui euro 20,00 per spese organizzative ed euro 180,00 per le finalità 2014/2015 dell’associazione.
La quota è ridotta ad euro 50,00 per equipaggio per i collaboratori di Arance di Natale O.n.l.u.s. (coloro che lavorano e si impegnano per l’associazione).
La quota comprende una maglietta (specificare la taglia nella scheda iscrizione), l’organizzazione del viaggio e la guida del ns. incaricato lungo tutto il percorso.
L'importo sopra indicato dovrà pervenire all'associazione tramite bonifico sul conto corrente codice IBAN IT97C0343160230000000590380 - intestazione Arance di Natale Onlus - specificando la causale: viaggio Boemia 2015.

2) Costi del viaggio per equipaggio composto da 2 persone:
- soggiorno a Praga 240,00 euro che comprendono: quattro notti presso il Plus Prague Hostel (vedi convenzione con Elite Club Vacanze Group), tour di Praga per tre ore con minibus + giro a piedi con guida parlante italiano, escursione con guida con il treno per visitare le cittadine nei presi di Praga compreso i biglietti del treno A/R, i biglietti per gli ingressi ai castelli e il pranzo presso la birreria Hubertus di Kácov.
L'importo non comprende i biglietti per accedere a qualsiasi sito previsto dalla guida nel tour di Praga, i biglietti dei mezzi pubblici che eventualmente dovessimo prendere, i boccali di birra da ingurgitare e tutto quello che non è esplicitamente indicato.
Non ci sono altri costi fissi predeterminati. I costi sostenuti in loco saranno equamente ripartiti tra tutti i partecipanti con una cassa comune che si costituirà al momento della partenza.

 
    CONTATTI    

Per ulteriori informazioni contattare:
- il Capogruppo Gianni Stellato e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. cell. 3357195571;
- Arance di Natale O.n.l.u.s. e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. cell. 3934478391.

 
    NOTA BENE    

Ogni partecipante viaggia sotto la propria responsabilità e si impegna ad osservare il Regolamento Viaggio che dovrà essere sottoscritto anche a nome e in rappresentanza di tutti i componenti dell’equipaggio.
Il programma del viaggio è da considerarsi liberamente accettato e sottoscritto al momento dell'invio della scheda di iscrizione e/o del versamento della quota di partecipazione e non è minimamente suscettibile di modifiche da parte dei partecipanti.
Il Capogruppo può in qualsiasi momento e a sua discrezione, per motivi di carattere tecnico, logistico, stradale, atmosferico, pratico o per sopraggiunte particolari situazioni anche legate a guasti meccanici e/o incidenti, apportare modifiche al programma di viaggio prestabilito, cercando, se possibile, di non mutare lo spirito essenziale del viaggio stesso.
L’associazione non si assume alcuna responsabilità per contrattempi, imprevisti, ritardi, variazioni di orari e/o date, insufficiente o mancata prestazione di servizi da parte di persone, collaboratori e agenzie esterne non direttamente dipendenti dall'organizzazione tecnica e logistica del viaggio.
L’accettazione del programma da parte del capo equipaggio, per sé e per tutti i componenti del suo equipaggio, esonera espressamente il Capogruppo e l’associazione da ogni responsabilità in caso di incidenti, danni e furti che si dovessero eventualmente verificare durante lo svolgimento del viaggio.

28.03.2015


 
 

ARANCE DI NATALE A.P.S.   Via Torrossa, 111/2 - 36043 Camisano Vicentino (VI)   Codice Fiscale 95095880241
Associazione di Promozione Sociale iscritta al n. PS/VI0208 del Registro Regionale del Veneto
Copyright © 2003-2021 - 
Tutti i diritti sono riservati.

Please publish modules in offcanvas position.

Free Joomla templates by L.THEME

Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione. Se accetti la loro memorizzazione migliori la tua esperienza.