Prossimi incontri

Qui puoi vedere quali sono i raduni che sono stati programmati e che si svolgeranno a breve.

Mosaico Ravenna«O solitaria Ravenna! molti racconti sono stati fatti delle tue grandi glorie negli antichi giorni: Duemila anni sono passati dacché vedesti Cesare cavalcare alla vittoria imperiale»

Così il famoso scrittore e poeta Oscar Wilde descrive Ravenna, prestigiosa città romagnola dove si respira arte, storia e cultura. Riconosciuta in tutto il mondo per le sue bellezze storiche e artistiche, la città conserva  il più ricco patrimonio di mosaici (databili tra il V e il VI secolo d.C.) all’interno dei suoi splendidi edifici religiosi paleocristiani e bizantini, dichiarati dall'Unesco Patrimonio dell’Umanità.

Percorrendo il suo centro storico potremo rivivere una storia millenaria che, partendo dall’epoca romana, attraversa l’epoca rinascimentale e giunge sino all’Ottocento, quando la città fu riscoperta da visitatori celebri quali Lord Byron, Sigmund Freud e Gustav Klimt.

Avremo poi modo di visitare la "Casa dei Risvegli Luca De Nigris" a Bologna (finalità proposta dai delegati della regione Emilia Romagna), un’unità ospedaliera ad alta specializzazione neuro-riabilitativa dove i pazienti con gravi lesioni cerebrali vengono ospitati e seguiti con il coinvolgimento dei familiari. La struttura condivide le proprie finalità con l’associazione "Gli Amici di Luca", nata per provvedere alle cure necessarie per Luca, un ragazzo bolognese di 15 anni scomparso nel 1998 dopo 8 mesi di coma.

Ed incontreremo il papà di Luca, al quale consegneremo gli aiuti donati dalla nostra associazione.iscrivitionline

 

maglio clanezzoLa Via del Ferro si snoda tra due valli della Lombardia: la Val di Scalve e la Val Camonica, ricche di bellezze naturali e del metallo che ha favorito lo sviluppo economico di questo territorio.
Visiteremo la miniera di Schilpario nella quale, alcuni anni dopo la cessazione delle attività di estrazione, sono stati realizzati dei percorsi sotterranei attraverso i quali conoscere la cruda realtà e la fatica di questo duro lavoro di cui diverse generazioni furono protagoniste.
Ci sposteremo poi in Val Camonica per visitare l'antico borgo medievale di Bienno, famoso per la lavorazione del ferro. Nel Parco Nazionale di Capo di Ponte potremo ammirare le incisioni rupestri, risalenti al periodo che va dal Neolitico all’Età del Ferro, nel fantastico museo all'aperto.

Per tutti coloro che non sono ancora “DIPENDENTI INPS” è possibile arrivare nella serata di venerdì e visitare la miniera domenica pomeriggio.

I nostri eventi

Sfoglia i mesi, passa col mouse sui giorni

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
JSN Force template designed by JoomlaShine.com