maglio clanezzoLa Via del Ferro si snoda tra due valli della Lombardia: la Val di Scalve e la Val Camonica, ricche di bellezze naturali e del metallo che ha favorito lo sviluppo economico di questo territorio.
Visiteremo la miniera di Schilpario nella quale, alcuni anni dopo la cessazione delle attività di estrazione, sono stati realizzati dei percorsi sotterranei attraverso i quali conoscere la cruda realtà e la fatica di questo duro lavoro di cui diverse generazioni furono protagoniste.
Ci sposteremo poi in Val Camonica per visitare l'antico borgo medievale di Bienno, famoso per la lavorazione del ferro. Nel Parco Nazionale di Capo di Ponte potremo ammirare le incisioni rupestri, risalenti al periodo che va dal Neolitico all’Età del Ferro, nel fantastico museo all'aperto.

Per tutti coloro che non sono ancora “DIPENDENTI INPS” è possibile arrivare nella serata di venerdì e visitare la miniera domenica pomeriggio.

 

 

 schilpario titolo

La Val di Scalve, dove è situato Schilpario, è un ambiente prealpino di incantevole bellezza e una terra a vocazione mineraria in ragione dei suoi giacimenti che la resero celebre e contesa e in cui l’uomo ha perpetuato per secoli questa tradizione, improntando la propria storia, cultura ed economia.
La Serenissima istituì nel 1488 la prima legge mineraria che, con i decreti successivi, fu da guida nella conduzione dei giacimenti sino al 1796. L’escavazione nelle miniere scalvine avveniva con metodi arcaici ed empirici. In seguito fu introdotta in valle, la polvere nera o da mina. L’uso di questo esplosivo incrementò notevolmente la quantità di miniere.
Nel 1936 le grandi società siderurgiche (Falck, Breda, Ferromin) rilevarono le concessioni minerarie che sino ad allora erano di consorzi locali, introducendo moderni macchinari ad aria compressa, ferrovie Decauville e pale meccaniche.
Questa lavorazione, perfezionatasi nel tempo, nella primavera del 1972 cessò definitivamente.

Bienno “Borgo dei Magli e degli Artisti” si trova nella media Valle Camonica ed è contornato dalle vette della Concarena e della Presolana. L’antico borgo sorge su una delle colline dominate dal Dosso del Cerreto e conserva quasi integralmente la struttura urbanistica medioevale del centro storico.
Il paese è dotato di una conformazione urbana particolarmente ricca e significativa. E’ articolato sulla maglia geometrica di fondazione romana (castrum) e presenta tutti i caratteri tipici del borgo medievale.
E’ percorso dal torrente Grigna che, attraverso le acque incanalate nel Vaso del Re, fornisce l’energia necessaria alle ruote idrauliche per muovere sia i pesanti magli che le macine dei mulini, trasformando il ferro in utensili forgiati ed i cereali in farina.
Le ricchezze prodotte da quest’attività hanno permesso un imponente sviluppo delle architetture, dal medioevo fino al XVIII secolo, abbellite dall’opera di famosi artisti ed artigiani. Certamente uno dei più belli e meglio conservati borghi della Valle Camonica.

Capo di Ponte, piccolo paese della media Valle Camonica, conserva sul suo territorio dei gioielli di rara bellezza.
Il Parco Nazionale delle Incisioni Rupestri di Nacquane, realizzato nel 1955, si trova alle pendici del Pizzo Badile Camuno e possiede una delle migliori collezioni di arte rupestre della valle.
Le pietre incise, che si possono vedere al suo interno, risalgono al periodo che va dal Neolitico all’Età del Ferro, cioè dal IV al I millennio a.C. Questo fantastico museo all’aperto mostra disegni di cervi, oranti, duellanti e scene di vita quotidiana.

Per gli equipaggi “NON DIPENDENTI INPS” possibilità di arrivare venerdì sera e fare la visita alla miniera domenica pomeriggio.

 
    PROGRAMMA    
(scarica il programma)
Giovedì 25 Maggio
Dalle ore 17.00

Accoglienza, registrazione e sistemazione degli equipaggi nel parcheggio della miniera a Schilpario in località Gaffione (GPS N46.018276 E10.201339).

Venerdì 26 Maggio
Ore 09.00 Visita della miniera (divisi in 3 gruppi). Si consiglia abbigliamento idoneo alla temperatura di 8°C e 100% di umidità.
Al termine Pranzo libero.
Ore 13.30 Trasferimento con i camper a Bienno (circa 41 km). All’arrivo sistemazione dei camper nell’area di sosta in Via Prati 40 angolo Via Pizzo Badile.
Ore 15.30 Visita guidata al Borgo degli Artisti, al Palazzo Simoni Fè e all’Area Didattica Naturalistica permanente (durata circa 3 ore).
Ore 18.30 Accoglienza, registrazione e sistemazione degli equipaggi che visiteranno la miniera domenica pomeriggio.
Sabato 27 Maggio
Ore 08.30 Partenza (divisi in gruppi) per la visita guidata al Museo Etnografico e Mulino Museo dove assisteremo ad una dimostrazione di forgiatura con metodo tradizionale.
Passeggiata per il Borgo per scoprirne gli angoli più suggestivi e le leggende.
Al termine Pranzo libero.
Ore 14.30

Visita guidata al Colle della Maddalena, ai luoghi di eremitaggio e alla statua del Cristo Re.

Ore 20.30 Cena comunitaria presso il ristorante "Rugantino", nelle vicinanze dell’aera di sosta.
Domenica 28 Maggio
Ore 08.00 Trasferimento con i camper a Capo di Ponte (circa 15 km). All’arrivo le guide ci accompagneranno sino al parcheggio camper.
Passeggiata (circa 1 km) fino al Parco Nazionale delle Incisioni Rupestri di Naquane e visita guidata.
A seguire, ritorno al parcheggio e visita guidata della chiesa romanica di San Salvatore.
Al termine Pranzo libero.
Ore 14.00 (per gli equipaggi arrivati venerdì) Trasferimento con i camper a Schilpario in località Gaffione (circa 56 km) e visita della miniera.
Ore 14.30 (per gli altri equipaggi) Visita libera al Museo della Preistoria.

Prossimo appuntamento a Ravenna dal 23 al 25 Giugno

 
    NOTE ORGANIZZATIVE    

Incontro aperto a tutti, a numero chiuso e con prenotazione obbligatoria. Le registrazioni on line saranno aperte alle ore 08.00 del giorno 29 Aprile 2017.
Numero minimo/massimo di 30/35 camper.
Il sistema di registrazione accetterà l’iscrizione di ulteriori 5 camper oltre il numero massimo previsto di 35, esclusivamente per formare un’eventuale lista d’attesa, da utilizzare in caso di rinunce.
Termine ultimo per le iscrizioni il 21 Maggio 2017 e, comunque, fino a esaurimento dei posti disponibili.
Per iscriversi all’incontro cliccare qui. Al termine della registrazione il sistema invierà un e-mail di conferma dell'avvenuta iscrizione all’incontro.
Ricevuta la conferma, sarà necessario perfezionare l'iscrizione con il versamento di una caparra di euro 40,00 a camper (che non potrà essere restituita in caso di mancata partecipazione), tramite bonifico sul conto corrente presso Banca Carige S.p.A. filiale di Camisano Vicentino (VI) codice IBAN IT40O0617560231000000590380 - intestazione Arance di Natale Onlus - specificando la causale: incontro Schilpario 2017. (ATTENZIONE: il quinto carattere del codice IBAN non è uno zero ma una o maiuscola).
Il bonifico dovrà essere tassativamente fatto entro 10 giorni dal ricevimento della conferma e, in ogni caso, entro il termine ultimo per le iscrizioni, cioè il 21 Maggio 2017. Il mancato versamento entro il termine stabilito comporterà la cancellazione definitiva, senza ulteriore avviso, della registrazione fatta.

 
    COSTI    

1) Quota di partecipazione: euro 20,00 per equipaggio, interamente destinati alle finalità 2016/2017 dell’associazione. La quota comprende il libro “Carovane nel Medio Oriente”, secondo volume della nostra collana di racconti di viaggio.
2) Costo dell'incontro:
- euro 20,00 a camper per parcheggio per le notti di venerdì e sabato nell’area di sosta a Bienno;
- euro 58,00 a persona.
L'importo comprende: entrata e visita guidata alla miniera di Schilpario; entrate e visite guidate di Bienno il 26 e 27; parcheggio a Capo di Ponte, visita guidata e entrate alla Chiesa di San Salvatore, al Parco Nazionale delle Incisioni Rupestri di Naquane, al Museo della Preistoria.
L'importo non comprende tutto quello che non è esplicitamente indicato.
Gli importi sopra indicati, detratti i 40,00 a camper di caparra, dovranno essere versati al momento dell'arrivo alla sede del raduno.
Menù della cena del sabato: antipasto di affettati misti, tris di primi con risotto ai porcini-casoncelli fatti in casa-pappardelle al ragù di selvaggina, arrosto con patate, torta fragole e panna, vino acqua e caffè.

 
    CONTATTI    

Per ulteriori informazioni contattare:
- Mario Martini e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. tel. 022501280 cell. 3356700589;
- Arance di Natale O.n.l.u.s. e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. cell. 3934478391.

 
    NOTA BENE    

Il programma dell'incontro è da considerarsi liberamente accettato e sottoscritto al momento della registrazione on line e/o del versamento della caparra/quota di partecipazione e non è minimamente suscettibile di modifiche da parte dei partecipanti.
L’associazione non si assume alcuna responsabilità per contrattempi, imprevisti, ritardi, variazioni di orari e/o date, insufficiente o mancata prestazione di servizi da parte di persone, collaboratori e agenzie esterne non direttamente dipendenti dall'organizzazione tecnica e logistica dell'incontro.
L'accettazione del programma da parte del capo equipaggio, per sé e per tutti i componenti del suo equipaggio, esonera espressamente l'organizzatore e l’associazione da ogni responsabilità in caso di incidenti, danni e furti che si dovessero eventualmente verificare durante lo svolgimento del raduno.

 

24.04.2017


 
 

I nostri eventi

Sfoglia i mesi, passa col mouse sui giorni

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
JSN Force template designed by JoomlaShine.com