Asilo nido di Baius-Moldoveni e scuola di Baurci-Moldoveni

Da qualche anno siamo a conoscenza, tramite alcune famiglie moldave che stiamo aiutando in Italia, della situazione critica di Baurci-Moldoveni, nel comune di Chaul, un villaggio a sud della Moldavia.
Da allora, quasi tutte le settimane, inviamo a Baurci-Moldoveni vestiti e materiale didattico per i bambini della scuola e non facciamo nemmeno mancare i regali a Natale e le colombe a Pasqua.

Moldavia01 

Nel 2007 Don Matteo, iniziatore di questo progetto, si è recato in Moldavia per inaugurare il pozzo d'acqua che gli era stato richiesto dalla dirigente della scuola materna, perché all'interno dell'intero plesso scolastico non vi era l'acqua corrente.

 Moldavia02

In questa occasione la comunità ortodossa, con la quale abbiamo instaurato un bellissimo e fraterno rapporto, aveva manifestato a Don Matteo il desiderio che fosse costruita a sud del villaggio una cappella per la gente.
In seguito a diversi colloqui avuti, sia con molte famiglie del villaggio, sia col parroco padre Nicolai, ma soprattutto col nuovo sindaco signor Pavel Rosca, con gioia possiamo comunicare che nel 2009 sono iniziati i lavori per la costruzione della cappella dedicata a San Giovanni Bosco e San Giorgio.
Non credevamo... eppure è avvenuto: Il giorno 15 luglio, assieme ad Arance di Natale, è avvenuta la consacrazione della chiesetta!

 Moldavia03

L'Associazione Arance di Natale ha preso a cuore questo villaggio e lo scorso anno, ha deciso di devolvere una parte del ricavato della vendita delle Arance di Natale a favore della scuola di Baurci-Moldoveni.
Di seguito pubblico la richiesta d'aiuto, inviataci nel 2009, dal sindaco signor Pavel Rosca:
"La scuola media -Ion Neculle- di Baurci-Moldoveni provincia di Chaul - Repubblica Moldova - funziona dal 1983. Fino ad ora l'Istituto non ha mai avuto nessuna ristrutturazione o riparazione, per cui ora è in uno stato di degrado tale da compromettere l'istruzione dei bambini e dei ragazzi. C'è bisogno urgente di cambiare tutte le porte e le finestre, soprattutto della palestra, perché, quando la temperatura è troppo bassa e sotto la norma, i bambini fanno ginnastica con i vestiti pesanti e gli stivali. Vi saremo molto grati per questo aiuto perché veramente abbiamo molto bisogno per migliorare il processo istruttivo educativo per educazione fisica. Se faremo tutti i lavori gli alunni verranno volentieri e noi organizzeremo giochi per divertire i bambini."
L'associazione Arance di Natale ha raccolto questo appello e il 12 luglio 2010 ha consegnato, con i propri camper, alla scuola -Ion Neculle- il seguente materiale: coperte, materassini per la palestra, materiale didattico, materiale elettrico, vestiti e giocattoli. Oltre a tutto questo, l'associazione Arance di Natale, ha provveduto ad acquistare i serramenti della palestra scolastica che sono stati sostituiti prima del nostro arrivo.

 Moldavia04    Moldavia05

A Baurci-Moldoveni, per quattro giorni, ci sono stati grandi festeggiamenti, in onore dei camperisti di Arance di Natale e l'intero paese ha fatto festa. Poi, dopo tanta festa con tanto mangiare e dell'ottimo vino, siamo andati a visitare le cucine dell'asilo e abbiamo visto il degrado della cucina a gas: ci siamo sentiti in obbligo di comprare una nuova cucina.

 Moldavia06   Moldavia07

Quando siamo rientrati in Italia Il sindaco, signor Pavel Rosca, ci ha fatto pervenire questa lettera di ringraziamento:
"A nome di tutti gli abitanti di Baurci-Moldoveni esprimo sincera gratitudine all'Associazione Arance di Natale per la costituzione di un valido aiuto: per il cambiamento dei serramenti, porte e finestre, nella palestra -Ion Neculle-, per il materiale didattico e le attrezzature sportive, per le lampadine molto utili per la scuola e l'asilo, per l'acquisto della cucina e le coperte. Siamo consapevoli che malgrado la crisi globale i nostri partner italiani sono venuti nel nostro villaggio con un apporto di materiale considerevole di cui hanno beneficiato, direttamente e indirettamente, gli abitanti del villaggio ma soprattutto 104 bambini dell'asilo e 252 allievi della scuola. Sono molto contente le nostre due squadre di calcio che nel 2009 hanno vinto il primo posto nel comune di Chaul. Ora, durante l'inverno, si alleneranno nella palestra scolastica. Il vostro aiuto ha contribuito al miglioramento delle condizioni base per l'umanità, ovvero quella spirituale e quella culturale. La vostra attività nel nostro paese ha risvegliato la coscienza dell'opinione pubblica: nonostante non conosciamo l'italiano ci siamo capiti benissimo! Siamo convinti che insieme arriveremo a costruire un futuro migliore nel mondo. Vi auguriamo a tutti tanta salute: che Dio vi protegga a tutti e vi dia successo nella vostra attività."
Per il prossimo anno, l'associazione Arance di Natale, prosegue con gli aiuti alla scuola di Baurci-Moldoveni, ma apre anche ad un nuovo progetto: aiutare la scuola materna del villaggio di Baius-Moldoveni.
Don Matteo il 13 luglio 2010, intanto che i camperisti partecipavamo alle feste in loro onore nel villaggio di Baurci-Moldoveni, è andato a visitare il villaggio di Baius-Moldoveni e quando è ritornato, era visibilmente commosso e rattristato per quanto visto. Ci ha raccontato che le strade per arrivare al villaggio erano impraticabili perché sterrate e piene di buche, nell'asilo avevano solo quattro sedie per potersi sedere, mancavano i giochi e il materiale didattico a disposizione era veramente scarso.
Don Matteo ci ha detto che la dirigente scolastica era a conoscenza di quanto abbiamo fatto a Baurci-Moldoveni e gli ha quindi voluto mostrare la realtà della sua scuola materna, che, a detta di Don Matteo, è molto peggiore di quella di Baurci-Moldoveni. Ha poi chiesto a Don Matteo di aiutarli mandandogli del materiale didattico per i bambini, di mandare attrezzature sportive per la palestra scolastica e di considerare che, fuori dal materiale di base, manca tutto.
Eravamo una goccia, siamo partiti aiutando una famiglia in Italia, ora siamo diventati un ruscello che bagna un villaggio ma, avendo avuto richiesta d'acqua da altri villaggi, chiediamo l'apporto di altre gocce come noi: assieme diventeremo un fiume di acqua viva!


Beniamino Lonati

JSN Force template designed by JoomlaShine.com
Questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione. Se accetti la loro memorizzazione migliori la tua esperienza.
Info Accetto Rifiuto